slideshow 1 slideshow 2 slideshow 3

Lettera dei dipendenti di alba service al Presidente delle Repubblica Sergio Mattarella

                                               Spett.le

                                               Presidenza Della Repubblica

                                               Palazzo del Quirinale

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (3 voti)

Solo cassa, servizi zero. Interrogazione Provincia di Lecce dei Consiglieri di minoranza.

Sei milioni e mezzo di euro incassati dalla Provincia con gli autovelox nel solo 2015. Senza contare lo spaventoso contenzioso originato dalle contestazioni degli automobilisti.

Ma le strade provinciali restano sempre più inesorabilmente pericolose e sporche.

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (4 voti)

Lettera aperta dei dipendenti di Alba Service a tutte le Istituzioni

On. Le ViceMinistro Allo Sviluppo Economico Dott. Teresa Bellanova

S.E. Prefetto di Lecce Dott. Claudio Palomba

Sig. Presidente  Regione Puglia Dott. Michele Emiliano

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (5 voti)

Stato di agitazione dei dipendenti di Alba Service società pubblica delle Provincia di Lecce

Nei giorni scorsi in una lettera indirizzata al Prefetto di Lecce, Dott. Palomba, la Confederazione Cobas di Lecce ha messo in risalto gli ultimi sviluppi della vicenda Alba Service.

Negli ultimi incontri ufficiali alla presenza del Prefetto di Lecce e a quella delle varie Istituzioni interessate, tra cui principalmente la Regione Puglia, l’impegno assunto dalla Provincia di Lecce era quello di giungere ad una soluzione condivisa ed individuare ogni possibile riorganizzazione dell’attività aziendale.

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (4 voti)

PROVINCIA DI LECCE : “TROVATE LE PRIME RISORSE” SCUOLE SI CORRE AI RIPARI

I dipendenti di Alba Service S.p.a. hanno accolto con grande gioia e grande sollievo le dichiarazioni rilasciate alla stampa dal Consigliere provinciale Delegato all’Edilizia Scolastica, Giovanni Tundo, con le quali si annuncia che sono state “rastrellate le risorse necessarie a garantire i primi interventi tampone nelle scuole”, in particolare “pulizie straordinarie di aiuole e cortili invasi dalle sterpaglie, dai muri esterni e interni alle facciate da rifare, sino ad arrivare alla manutenzione dei servizi igienici e alle infiltrazioni da riparare”.

5
Il tuo voto: Nessuno Media: 5 (2 voti)